Una breve storia di Microsoft Windows attraverso i secoli

Perché puoi fidarti

- Stiamo dando uno sguardo indietro alla storia completa di Microsoft Windows.



Ma Windows non è sempre stato conosciuto come Windows. Se una rosa con un altro nome avesse avuto un odore così dolce, allora useremmo tutti Interlace Manager ogni volta che accendiamo i nostri computer. Fu così che tutto iniziò per il progetto di Microsoft nel 1981, quando quello che divenne Windows era in fase di sviluppo.

Fortunatamente, al momento del rilascio di Windows 1.0 nel 1985, alcune anime intelligenti pensavano che un nome leggermente più orientato al consumatore potesse essere migliore. Avevano ragione. E il resto, come si dice, è storia.





Microsoft una breve storia dell

Finestre 1.0 (1985)

Inizialmente, Windows era poco più che un componente aggiuntivo dell'ambiente operativo per DOS. MS DOS Executive è stato un altro dei suoi nomi che è caduto nel dimenticatoio, ma descriveva in modo più accurato l'aggiunta dell'interfaccia grafica utente all'elaborazione.

Microsoft aveva lavorato sui primi computer Apple - prima dei Mac - sui loro accessori desktop e gran parte dell'aspetto di Windows era stato concesso in licenza da Apple. Non poteva esserci sovrapposizione di finestre, quindi è stata utilizzata la piastrellatura per metterle una accanto all'altra, e non c'era nemmeno il cestino, come implementato nel sistema operativo Apple.



Nonostante l'aggiunta di alcuni volti noti sotto forma di Calcolatrice, Calendario, Cardfile, Visualizzatore appunti, Orologio, Pannello di controllo, Blocco note, Paint, Reversi, Terminale e il predecessore di Word, Scrivi, non c'era grande popolarità per il sistema.

Microsoft una breve storia di Microsoft Windows immagine 3

Finestre 2.0 (1987)

Due anni dopo, la seconda iterazione riguardava fondamentalmente i miglioramenti alla gestione della memoria e all'interfaccia stessa; due delle aree più importanti di qualsiasi sistema operativo.

Windows 2.0 ha aperto la memoria espansa per l'utilizzo dei programmi, normalmente salvata per l'esecuzione delle periferiche. Significava una maggiore capacità di multi-task e iniziò a sembrare più simile all'immagine reale con Microsoft che si intrufolava di soppiatto finestre sovrapposte nel design.



Il sistema ha introdotto nuove scorciatoie da tastiera e le ormai famose applicazioni Excel e Word. La vera spinta al sistema operativo però è stata che il popolarissimo software di desktop publishing Aldus PageMaker (successivamente sostituito da Adobe InDesign) è stato rilasciato in una variante di Windows.

È stato il primo importante pezzo di software di terze parti a venire sia in Windows che in Mac ed è il momento che molti storici annunciano come il punto di svolta per Microsoft. Il sistema era ora, su un certo livello, uguale a quello di Apple.

Microsoft una breve storia dell

Windows 3.0 è stato il primo successo per Microsoft in senso commerciale. L'azienda aveva riscritto le operazioni critiche in Assembly anziché in C, rendendole più leggere e veloci e l'introduzione della memoria virtuale e delle schede VGA significava una piattaforma più efficiente, più potente e con più capacità grafiche.

La memoria virtuale è stata in grado di indurre le applicazioni a pensare che stessero utilizzando grandi blocchi di spazio degli indirizzi quando in realtà era frammentata e spesso riversata nel disco di archiviazione anziché utilizzare solo la RAM.

Significava che Windows poteva eseguire con successo più programmi contemporaneamente. Il sistema era anche flessibile allo stesso tempo, il che significa che se si preferisce offrire alle applicazioni la protezione di eseguirle in un blocco, è possibile assegnare automaticamente anche uno spazio specifico.

Windows 3.0 ha venduto 2 milioni di copie nei suoi primi sei mesi salendo a 10 milioni nei successivi 18.

3.1 è stato rilasciato in reazione al software del sistema operativo OS/2 2.0 di IBM che era stato inizialmente una joint venture con Microsoft. Conteneva le stesse correzioni di bug e il supporto multimediale. Quando uscì 3.11, Microsoft si era assicurata di aver superato la minaccia di IBM e Windows era passato a 32 bit.

Nello stesso periodo, Microsoft aveva aggiunto sempre più funzionalità in stile Mac OS al proprio sistema operativo fino a quando l'ex datore di lavoro ha citato in giudizio la società con 189 accuse relative al 'look and feel' di Windows di Apple. Di questi, 179 sono stati respinti e gli ultimi 10 sono stati ritenuti idee semplicemente non protetti da copyright.

Microsoft una breve storia dell

Finestre 95 (1995)

10 anni dopo il lancio della versione iniziale di Windows, era giunto il momento di un serio restyling.

Windows 95, originariamente nome in codice Chicago, ha visto un significativo cambiamento nell'interfaccia utente con il menu Start e la barra delle applicazioni, oltre a offrire anche notevoli miglioramenti sotto il cofano.

cosa fa spotify premium?

Ha introdotto il multitasking preventivo nel sistema operativo che era un modo per garantire che ogni applicazione ottenesse una buona parte della CPU durante il tentativo di esecuzione. È possibile a causa di un meccanismo di interruzione che può sospendere le app già in esecuzione e ordinare le loro richieste di risorse di alimentazione. Ogni programma a 32 bit ora riceveva anche uno spazio di indirizzamento separato, il che significa che un programma non valido non avrebbe causato l'arresto anomalo dell'intero sistema. Grazie a questi due progressi, Windows era ora molto più stabile di prima.

La grande aggiunta da parte dell'utente è stata Plug and Play che ha reso molto meno importante la ricerca dei driver precedenti insieme a molti CD-ROM forniti con vari pezzi di kit periferico. Il sistema ha consentito il rilevamento automatico e l'installazione dell'hardware con un numero notevolmente inferiore di problemi rispetto al passato sui PC.

I nomi dei file ora potevano essere lunghi fino a 250 caratteri e la RAM supportata su Windows 95 era fino a 512 MB con un effetto virtuale di 2 GB. Il DOS è stato quasi del tutto aggirato e ora utilizzato solo come dispositivo di caricamento di avvio.

Microsoft una breve storia dell

Windows 98 (1998)

Nonostante un migliore supporto per il file system FAT-32, nuovi driver hardware e indennità per partizioni del disco più grandi di 2 GB, Windows 98 è stato pesantemente criticato per la sua lentezza e inaffidabilità rispetto alla versione precedente.

La maggior parte dei problemi è stata eliminata dalla seconda edizione (Windows 98 SE) un anno dopo, ma ci sono state ulteriori controversie nell'interfaccia utente con l'integrazione di Internet Explorer nel design e in Windows Explorer.

Alla fine ha portato all'accusa che Microsoft stesse abusando della sua posizione a spese della calante concorrenza dei browser che era Netscape Navigator (il precursore di Mozilla Firefox). In definitiva, il caso ha avuto scarso effetto sul successo di entrambe le società e, alla fine, Windows 98 è stato apprezzato dai consumatori di tutto il mondo.

Microsoft una breve storia dell

Windows ME (2000)

Windows ME - Millennium Edition - non ha mai ricevuto molto amore e deve essere considerato un fallimento.

Il sistema operativo di inizio secolo è stato più un ripiego che altro mentre erano in corso i piani per unire la linea di business di Windows, Windows NT, con il flusso dei consumatori (questo è successo con Windows XP).

Essenzialmente, ME aveva lo stesso core di Windows 98 ma adottava molte delle caratteristiche dell'ultimo arrivato nella gamma NT: il popolarissimo Windows 2000.

Aveva migliorato le capacità multimediali e Internet con l'introduzione di Windows Movie Maker e Universal Plug and Play che consentiva un approccio automatico e molto più fluido per la connessione dei dispositivi di rete.

Non era più possibile avviare il sistema operativo in DOS ed era l'ultima versione a non includere il sistema di attivazione del prodotto online.

ME è stato criticato aspramente per la sua instabilità (purtroppo vero) ed è stato spesso indicato con acronimi alternativi come Mistake Edition. Forse il suo unico momento di gloria è stata l'introduzione del Ripristino configurazione di sistema che esiste ancora oggi.

Microsoft una breve storia dell

Windows XP (2001)

Nome in codice Whistler, Windows XP è stata probabilmente la migliore versione di Windows di sempre, nonostante il suo aspetto che divide.

Ha unificato i prodotti Windows aziendali e consumer di Microsoft, il che significa che la versione consumer aveva una migliore sicurezza e stabilità.

È stato aggiunto il nuovo approccio di un sistema operativo con diverse varianti, motivo per cui abbiamo ottenuto Windows XP Home Edition e Windows XP Professional. Ha avuto un sacco di nuove funzionalità aggiunte nell'enorme aggiornamento del Service Pack 2 ed è diventato il sistema operativo Windows più duraturo, venduto dal 2001 al 2007.

Microsoft una breve storia dell

Windows Vista (2006)

Rispetto a XP, però, Vista è stato un fallimento. È diventato uno dei sistemi operativi più controversi di Microsoft. Inizialmente disponibile per le aziende, il software (nome in codice Longhorn) è stato finalmente dato al pubblico all'inizio del 2007 con una nuovissima interfaccia utente, ottenendo alla fine alcune recensioni molto dure.

Oltre a introdurre l'aspetto Windows Aero con i suoi design più estetici (ma i requisiti della scheda grafica assetati), Vista si è anche concentrato molto sulla sicurezza, sebbene User Account Control (quei pop-up che si ottengono quando si installano le cose) irritassero gli utenti. L'UAC è ancora con noi oggi, anche se in modo più rilassato.

Nonostante tutti i problemi, Vista ha ancora venduto più di XP nel suo equivalente primo mese con 20 milioni di copie che escono dagli scaffali. Tuttavia, in un sondaggio tra le aziende, solo l'8% era soddisfatto del prodotto rispetto al 41% che era stato soddisfatto di XP. Ci sono state segnalazioni di molti utenti che hanno effettuato il downgrade a Windows XP, ma un gruppo che era soddisfatto erano i giocatori. Vista includeva DirectX 10 che offriva loro un divertimento grafico ancora migliore che mai.

Microsoft una breve storia dell

Finestre 7 (2009)

Curiosamente, l'ottava versione consumer del sistema operativo Microsoft, Windows 7 era davvero molto simile a Vista ma con molti perfezionamenti mentre l'hardware era ora in grado di eseguirlo in modo molto più efficace.

È stato chiamato in codice sia Blackcomb che Vienna e cane in entrambe le versioni a 32 e 64 bit. Aveva un tempo di avvio significativamente più veloce, migliori opzioni di gestione dell'alimentazione per gli utenti di notebook e presentava anche il multi-touch. Era così buono che ha ostacolato Windows 8. A proposito....

Una breve storia dell

Finestre 8 (2012)

Windows 8 è stato introdotto pochi anni dopo il rilascio di Windows 7 e dire che ha apportato una serie di nuove modifiche grafiche e dell'interfaccia utente è un eufemismo. Il problema era che non era così intuitivo, Microsoft ha fatto un pessimo lavoro nel comunicare i cambiamenti.

Questa nuova versione era incentrata sui dispositivi touch screen ed è stata progettata a tal fine con un nuovo sistema di interfaccia utente che ha lasciato molti confusi e frustrati. Sebbene molti PC siano ora dotati di touch, non era necessariamente così nel 2012.

Anche le app erano un grosso problema in questo sistema operativo e Microsoft desiderava spingere Windows Store per scaricarle e acquistare nuovo software. È giusto dire che Microsoft ha avuto un successo misto qui.

Nonostante le lamentele su Windows 8 fossero confuse, a gennaio 2013 erano state vendute oltre 60 milioni di copie. Tuttavia, ciò è in parte dovuto al fatto che la prima versione ha ricevuto un aggiornamento...

Una breve storia dell

Finestre 8.1 (2013)

Alla fine del 2013, Microsoft ha lanciato Windows 8.1, un aggiornamento gratuito per gli utenti di Windows 8 che aveva lo scopo di risolvere molti dei problemi di cui le persone si lamentavano in quel momento.

Ciò ha comportato modifiche al design dell'interfaccia utente, soprattutto riportando il classico pulsante Start.

Altri miglioramenti includevano il miglioramento di varie app, modifiche alla schermata Start e una serie di miglioramenti all'usabilità e al design generale. Era molto meglio per l'uso su laptop e desktop tradizionali rispetto allo standard Windows 8.

Windows 8.1 è stato ricevuto con molti più elogi e generalmente è piaciuto alla maggior parte. È stato anche snellito, consentendo l'installazione di Windows su computer con specifiche inferiori, tra cui un minimo di 1 GB di RAM e 16 GB di spazio di archiviazione.

Una breve storia dell

Finestre 10 (2015)

Windows 10 è arrivato nei giorni nebbiosi del 2015. Questa versione di Windows era, all'epoca, un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti di Windows 7, 8 e 8.1 e come tale una scelta sensata per quasi tutti. I requisiti di sistema erano sostanzialmente gli stessi di Windows 7.

Laddove Windows 8 si è concentrato sull'esperienza dell'interfaccia touch del tablet, Windows 10 ha riportato il desktop al centro della scena anche se rimane una modalità tablet a cui è possibile passare automaticamente.

Windows 10 ha sostanzialmente ripristinato il design collaudato del sistema operativo, dandogli nuova vita con un design fresco, pulito e moderno.

È apparso anche il supporto per l'accesso con impronte digitali e riconoscimento facciale, rendendo le esperienze di accesso molto più intuitive su tablet e dispositivi mobili.

Con Windows 10, Microsoft ha anche cambiato il modo in cui il sistema operativo ha ricevuto i suoi aggiornamenti, tanto che patch, driver e altro vengono scaricati e installati automaticamente senza la necessità di coinvolgere gli utenti.

frasi di gioco piccione del telefono

Aggiornamenti regolari delle funzionalità da parte dell'azienda significano che anche il sistema operativo è in costante miglioramento: attualmente riceve due importanti aggiornamenti all'anno e quindi Microsoft non ha sentito la necessità di rilasciare una versione completamente nuova negli ultimi cinque anni.

Articoli Interessanti