Canon EOS 650D

Perché puoi fidarti

- La Canon EOS 650D, altrimenti nota ai nostri lettori di tutto il mondo come Rebel T4i o Kiss X6i, è la prima reflex digitale a includere un display LCD touchscreen.

Era solo questione di tempo. Con l'introduzione dell'acquisizione di filmati HD nelle fotocamere fisse e il mercato delle fotocamere compatte che ha fatto progressi con la tecnologia touchscreen pratica, le fotocamere DSLR hanno tardato ad andare avanti. Il 650D guadagna questa tendenza e introduce una serie di miglioramenti per cercare di migliorare il suo predecessore 600D .

Ma un touchscreen appartiene a una configurazione DSLR più ingombrante e la 650D può saltare in avanti la gamma EOS di medio livello?





Design

La lunga tradizione di Canon nella costruzione di fotocamere significa che ha un design ridotto al minimo. La 650D non confonderà le aspettative; è un design familiare che gli attuali proprietari di Canon troveranno normale e che i nuovi arrivati ​​potranno imparare man mano che procedono.

Canon eos 650d immagine 4

Se si può fare un gemito, allora deve essere la finitura plasticosa. È stata una lamentela per diversi modelli Canon in questa particolare linea EOS. Non è che il materiale non sia resistente o durevole, perché... è - è solo che si sente e sembra, beh, a buon mercato . Qualcosa che il prezzo di quasi 800 sterline non sembrerebbe suggerire.



Ignorando ciò, tuttavia, il design incorpora molte funzionalità decenti. Sebbene lo schermo LCD posteriore sia più o meno lo stesso del suo predecessore 600D, questa non può che essere una buona cosa. Ha una dimensione di 3 pollici e una carica di 1040k punti, che lo rende uno degli schermi più risoluti presenti su qualsiasi DSLR consumer.

Ovviamente il nuovo pannello touchscreen può vedere la fotocamera utilizzata in un modo completamente diverso. Ma non devi preoccuparti del touchscreen se non ti piace l'idea, poiché è possibile accedere a qualsiasi funzione con la solita rotella e il d-pad posteriore. Siamo lieti che la scelta dell'utente sia mantenuta, invece di forzare le impostazioni touch.

Ma l'approccio pratico funziona bene in tutto il sistema di menu, incluso il menu rapido. Ci sono segnali occasionali, come le schede principali del menu principale che sono troppo piccole per essere sensate, ma per il resto l'approccio pratico rende lo scavo del menu molto più veloce.



Canon eos 650d immagine 8

È anche uno schermo reattivo. Non proprio reattivo per gli smartphone, dove una destrezza al tocco funziona con maggiore efficacia, ma il pannello tattile capacitivo della fotocamera è sicuramente buono come, se non migliore, di qualsiasi altra fotocamera touchscreen sul mercato.

tutti i giochi retrocompatibili per xbox one

È anche abbastanza intelligente da rispondere al controllo 'pizzica' con due dita per ingrandire e controllare le immagini durante la riproduzione o uno 'scorrimento' tra gli scatti. Queste funzioni in stile smartphone sono fantastiche da avere, non complicate da usare e mostrano l'attenta considerazione di Canon del mercato attuale.

Prestazione

Quando si tratta di messa a fuoco automatica, la 650D ha fatto un balzo in avanti. Sebbene la fotocamera abbia lo stesso numero di punti di messa a fuoco automatica - nove in totale - ognuno di questi è ora un sensore a croce, con uno sensibile f/2.8 al centro. Questo sistema, che è stato estratto direttamente dalla 60D molto più costosa, significa una maggiore sensibilità sia nell'orientamento verticale che orizzontale.

canon eos 650d immagine 12

Abbiamo scoperto che anche in condizioni di scarsa illuminazione la 650D produceva la merce. Abbiamo girato in una sala cinematografica poco illuminata e non c'era alcun segno di difficoltà durante la messa a fuoco. In effetti, arriveremmo al punto di dire che pone una domanda sulla serie 60D del tutto; con l'inclusione della 650D e della 7D con specifiche superiori, la 60D offre poco in termini di prezzo o funzionalità in confronto.

Tuttavia, l'irritante pre-flash della 650D, che a volte viene utilizzato per acquisire la messa a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione, è tutt'altro che sottile. È una caratteristica in corso nelle reflex digitali Canon che pensiamo dovrebbe essere abbandonata a favore di una lampada con illuminatore AF. A volte anche il meccanismo di pre-flash non è necessario; in un esempio, quando si utilizza la modalità priorità diaframmi per scattare una scena in condizioni di scarsa illuminazione, la fotocamera ha messo a fuoco perfettamente utilizzando l'obiettivo di base da 18-55 mm, mentre dopo aver spostato il selettore di modalità su Auto+ è entrato in gioco il pre-flash e il soggetto centrale è stato quindi ignorato dal sistema di messa a fuoco. Una stranezza occasionale e frustrazione.

Un lamento che abbiamo avuto con la 600D è stata la sua modalità burst inefficiente. Nonostante abbia la stessa risoluzione da 18 megapixel, sembra che la modalità burst a 5 fps (max) della 650D sia ancora poco più saggia. Con una scheda SD di classe 10 inserita, la fotocamera è stata in grado di scattare solo tre file raw + JPEG prima di rallentare. Per metterlo in un contesto, il Nikon D3200 , che ha una risoluzione più elevata a 24 megapixel, è in grado di acquisire otto file raw + JPEG prima di rallentare. Quindi il buffer della 650D manca di efficienza.

Tuttavia, inserisci Canon solo in JPEG Fine e siamo stati in grado di catturare ovunque tra 30 e 160 scatti prima che ci fossero segni di rallentamento (il numero - che Canon cita solo 22 sul suo sito web - differiva a seconda della complessità del la scena, quindi i numeri più alti che abbiamo ottenuto in alcune scene).

Canon eos 650d immagine 6

Sebbene la 650D abbia la stessa risoluzione del suo predecessore 600D, il sensore stesso ora include un sistema AF ibrido per una messa a fuoco automatica più rapida sia in modalità live view che film.

Eravamo entusiasti di vedere come Canon fosse stata in grado di superare i limiti in questo reparto. Sfortunatamente, nonostante i notevoli aumenti di velocità rispetto al suo predecessore, la velocità di messa a fuoco non è una patch come la Sony Alpha A65 o molte fotocamere compatte. È un passo nella giusta direzione, ma in quei momenti finali in cui viene acquisita la messa a fuoco, la fotocamera si prende sicuramente del tempo per sigillare l'accordo di messa a fuoco.

Gli utenti di fascia alta che vogliono sperimentare con il flash esterno - e puoi fare cose davvero interessanti purché tu abbia un po 'di know-how e il relativo kit - saranno lieti di vedere l'inclusione della 650D di un built-in Trasmettitore Speedlite. Ciò significa che la fotocamera può 'parlare' con i flash senza la necessità di acquistare un trasmettitore aggiuntivo. È tutto incluso nel prezzo ed è una caratteristica ideale per crescere in futuro quando inizi a sperimentare.

Altre funzioni più avanzate includono sia il bracketing dell'esposizione (AEB) che il bracketing del bilanciamento del bianco, nonostante non sia disponibile alcuna selezione manuale del bilanciamento del bianco (in Kelvin (K)) oltre alle opzioni di bilanciamento del bianco personalizzate e preimpostate.

Qualità dell'immagine

Un motivo significativo per acquistare una DSLR è trarre vantaggio dalle grandi dimensioni del sensore e dall'aumento della qualità dell'immagine che va ben oltre le compatte, gli smartphone e simili.

domanda interessante da fare
canon eos 650d immagine 10

La 650D è dotata di un sensore CMOS di dimensioni APS-C abbinato all'ultimo processore DIGIC 5 ed è strutturalmente diversa dalla 600D, grazie al nuovo sistema AF ibrido. Questo sistema AF sul sensore introduce pixel extra per l'autofocus che sono disposti, per quanto ne sappiamo, tra quelli utilizzati per l'acquisizione dell'immagine. Quindi questo influisce in qualche modo sulla qualità dell'immagine?

In generale, non proprio. Ma questo non vuol dire che non ci sia differenza. Per la maggior parte faresti fatica a capire la differenza tra la 600D e la 650D con le impostazioni ISO medio-basse. Le cose cambiano a ISO più alti. A circa 3200-6400 la nuova elaborazione - e molto probabilmente l'inclusione del sistema AF ibrido - significa che le immagini della 650D hanno, almeno ai nostri occhi, più rumore di colore rispetto a quelle del suo predecessore.

canon eos 650d immagine 14

Questo non vuol dire che non siamo impressionati dalla fotocamera e dai suoi scatti. L'immagine campione ISO 3200 sopra dimostra che la qualità è ancora molto alta.

Da ISO 100-800 la 650D offre molti dettagli, e anche ISO 1600-3200 sono più che utilizzabili nonostante questa differenza di sensibilità. Prese singolarmente, tuttavia, sono ancora di buona qualità rispetto ad altre fotocamere DSLR di questa fascia di prezzo.

L'inclusione di ISO 12.800 da parte della 650D spinge i confini della qualità accettabile e ISO 25.600 è ciò che descriveremmo come 'oltre l'utilizzabile'. Sospettiamo che sia questo il motivo per cui nessuno dei due è incluso come opzione nelle impostazioni ISO automatiche.

Il bilanciamento del bianco può essere leggermente disattivato, ma può essere facilmente regolato in post-elaborazione dove necessario, mentre l'esposizione è accurata grazie al sistema iFCL (fluorescenza intelligente, colore e luminanza).

Modalità film

Cosa può fare l'ultimo sensore per i film? È qui che l'AF ibrido e il touchscreen hanno un impatto sull'acquisizione di filmati.

Sebbene la messa a fuoco automatica in live view sembri un po' come se ci si sforzasse troppo, il sistema AF è un po' più rilassato quando si tratta di mettere a fuoco in modalità filmato. Tocca lo schermo per riposizionare il punto di messa a fuoco e la fotocamera regolerà quindi la messa a fuoco evitando di solito una messa a fuoco eccessiva o insufficiente.

Ma non è infallibile. I rumori dell'obiettivo provenienti dai sistemi di messa a fuoco e/o stabilizzazione dell'immagine possono essere problematici e la messa a fuoco, sebbene migliore, non è ancora perfetta. Per il problema del suono c'è una soluzione semplice: il 650D include un jack per microfono da 3,5 mm in modo da poter collegare un microfono esterno e possibilmente schermato per il miglior suono possibile.

xbox one x frame rate

Il supporto ad angolazione variabile dello schermo è anche di grande utilità durante l'acquisizione di filmati, in particolare se viene presa una posizione naturale all'altezza della vita o al di sotto del livello degli occhi.

Anche la qualità è buona, poiché l'acquisizione a 1080p della fotocamera può essere regolata per adattarsi a 30, 25 o 24 fotogrammi al secondo.

Allora perché comprare?

Con il suo cartellino del prezzo di £ 799, EOS 650D si annida saldamente nella categoria DSLR di medio livello.

Abbiamo già avuto molti lettori che ci hanno chiesto se la 650D è 'migliore' della Nikon D3200. Possiamo vedere il confronto tra i due, ma la Canon è un grado sopra la Nikon in termini di prestazioni di messa a fuoco automatica, mentre la Nikon sfuma i confini di ciò che dovrebbe essere: un po' entry-level, un po' di livello medio.

Canon eos 650d immagine 5

Certo, i file da 24 megapixel della D3200 si stanno spezzando, ma è la Canon 650D che mette la Nikon in secondo piano quando si tratta di velocità di messa a fuoco automatica, precisione e messa a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione.

Sebbene non sia ancora apparso, sarà la presunta Nikon 'D5200' che sarà il principale concorrente della 650D, con quello che prevediamo essere un elenco di caratteristiche e prestazioni più equilibrate.

Ma per gli utenti Canon esistenti, la 650D aggiunge molto di più per giustificare un aggiornamento? Se sei un proprietario di 600D o 550D, francamente no, probabilmente non è così.

Ma se sei un nuovo arrivato sul mercato, allora qui c'è molto di cui essere entusiasta. La 650D è una di quelle fotocamere che dureranno a lungo per un utente occasionale e ha abbastanza funzionalità per crescere, inoltre la vasta gamma di obiettivi Canon disponibili la rende un buon rapporto qualità-prezzo.

Verdetto

Il sistema di messa a fuoco automatica migliorato della 650D (come per la 60D) è un grande passo avanti e la modalità video HD sfrutta al meglio la nuova tecnologia touchscreen.

cose segrete da chiedere a google

Il sensore da 18 megapixel della fotocamera produce scatti di grande qualità direttamente dalla fotocamera, ma i limiti a impostazioni ISO più elevate e un buffer ridotto durante la ripresa di file raw in modalità burst sono punti critici. Il sistema AF ibrido è un deciso balzo in avanti, ma non è ancora così fluido o veloce come il sistema Sony SLT o quello che si trova in molte fotocamere compatte.

Se sei nuovo di zecca nel mercato delle reflex digitali, la Canon EOS 650D farà un acquisto eccezionale. Le funzionalità a prova di futuro, come il trasmettitore Speedlite integrato, aumentano di un livello la fotocamera, mentre lo schermo ad angolazione variabile è altamente risoluto e ha un bell'aspetto. Il touchscreen non sarà per tutti, ma poiché è facoltativo da usare, riteniamo che sia sui soldi quando si tratta di effettuare regolazioni del punto di messa a fuoco automatica.

Nel complesso, questa è una solida DSLR. Potrebbe essere un po' caro al suo lancio iniziale, ma è il tipo di fotocamera che durerà per gli anni a venire.

Articoli Interessanti