Che cos'è l'Assistente Google e cosa può fare?

Perché puoi fidarti

- La versione di Google di Alexa di Amazon e Siri di Apple è l'Assistente Google. Ha fatto progressi incredibili dal suo lancio nel 2016 ed è probabilmente l'assistente più avanzato e dinamico in circolazione.



Google ha diffuso Assistant in lungo e in largo, non solo sul proprio hardware, ma attraverso partnership con altre aziende che vedono Google Assistant in una vastissima gamma di dispositivi, dai frigoriferi e cuffie a Altoparlanti e automobili.

Ecco come funziona l'Assistente Google e cosa devi sapere sull'intelligenza artificiale di Google.





scoiattolo_widget_148301

Che cos'è l'Assistente Google?

Google Assistant è l'assistente vocale di Google. Quando è stato lanciato, Google Assistant era un'estensione di Google Now, progettata per essere personale mentre si espandeva sui controlli vocali 'OK Google' esistenti di Google.



In origine, Google Now ha estratto in modo intelligente le informazioni pertinenti per te. Sapeva dove lavoravi, i tuoi incontri e i tuoi programmi di viaggio, le squadre sportive che ti piacevano e cosa ti interessava in modo da poterti presentare le informazioni che ti interessavano.

Google ha da tempo eliminato Google Now, ma Assistant vive nello stesso spazio, fondendo questi elementi personalizzati con un'ampia gamma di comandi vocali. L'Assistente Google supporta sia l'immissione di testo che quella vocale e seguirà la conversazione indipendentemente dal metodo di immissione che stai utilizzando.

Google Che cos

Cosa può fare l'Assistente Google?

L'Assistente Google offre comandi vocali, ricerca vocale e controllo del dispositivo ad attivazione vocale, consentendoti di completare una serie di attività dopo aver pronunciato le parole di attivazione 'OK Google' o 'Ehi Google'. È progettato per offrirti interazioni conversazionali.



L'Assistente Google:

  • Controlla i tuoi dispositivi e la tua casa intelligente
  • Accedi alle informazioni dai tuoi calendari e ad altre informazioni personali
  • Trova informazioni online, dalle prenotazioni dei ristoranti alle indicazioni stradali, meteo e notizie
  • Controlla la tua musica
  • Riproduci contenuti sul tuo Chromecast o altri dispositivi compatibili
  • Esegui timer e promemoria
  • Prendi appuntamenti e invia messaggi
  • Apri le app sul tuo telefono
  • Leggi le notifiche per te
  • Traduzioni parlate in tempo reale
  • Giocare

Conversazione continua significa che non devi dire 'Ok Google' per le richieste di follow-up. Invece, una volta che hai iniziato a parlare con Google, ascolta una risposta senza bisogno di una frase di attivazione per tutto il tempo. Google può anche riconoscere i profili vocali di persone diverse, quindi sa con chi sta parlando e può adattare le risposte di conseguenza. Puoi anche chiedere più cose contemporaneamente.

Poiché l'Assistente Google ti conosce e comprende il contesto, reagirà in modo informato o intelligente. Questo è importante in quanto dà al controllo vocale molto più potere e lo sposta dalla sola reazione a frasi o comandi specifici. È progettato per essere più che reattivo.

Le caratteristiche includono la possibilità di effettuare il check-in per il tuo volo (a seconda della compagnia aerea e della destinazione), nonché la possibilità di prenotare una stanza con alcuni partner e c'è una modalità interprete su Dispositivi Google Nest e display intelligenti pure. Con esso, puoi chiedere all'Assistente Google di aiutarti a condurre una conversazione in dozzine di lingue. Dì semplicemente 'Ok Google, sii il mio interprete spagnolo' per avviare la modalità Interprete e ottenere la traduzione parlata e scritta in tempo reale (sugli smart display) per facilitare la conversazione.

quanti parchi giurassici ci sono

L'Assistente Google nei dispositivi Google Nest costituisce la base del controllo della casa intelligente. È compatibile con un'ampia gamma di dispositivi, quindi puoi controllare il riscaldamento, le luci e molto altro con la tua voce.

Per scoprire tutto ciò che può fare l'Assistente Google, visita la pagina dedicata sul sito web di Google.

scoiattolo_widget_148299

Google cos

Quali dispositivi offrono l'Assistente Google?

Google Assistant è stato originariamente lanciato sul Smartphone Google Pixel e Google Home , ma ora è disponibile per quasi tutti i moderni dispositivi Android, inclusi Indossare dispositivi con sistema operativo , Android TV e Scudo Nvidia , così come tutte le auto che supportano Android Auto e anche altri dispositivi, come le videocamere Nest e il Lenovo Smart Clock.

film come preferiresti

L'Assistente Google è nativo di Google Nest (precedentemente Google Home) altoparlanti intelligenti, ma è anche ampiamente disponibile su altri altoparlanti intelligenti da produttori di terze parti tra cui Sony, Sonos, LG e Panasonic.

Dispositivi domestici intelligenti come Philips Hue , prodotti Nest e La gamma Home Smart di Ikea , ad esempio, può essere controllato da Google Assistant e non solo tramite Google Nest, ma ovunque ti capiti di interagire con Assistant.

cos

Assistente Google sui telefoni

L'Assistente Google è disponibile sulla maggior parte telefoni Android , con tutti i lanci recenti che offrono il sistema AI. Anche i dispositivi che offrono un altro sistema di intelligenza artificiale, come Bixby di Samsung , offrono anche l'Assistente Google. In sostanza, se il tuo telefono ha Android, il tuo telefono ha l'Assistente Google. Best VPN 2021: le 10 migliori offerte VPN negli Stati Uniti e nel Regno Unito DiRoland Moore-Colyer· 31 agosto 2021

È possibile che l'assistente ti risponda anche quando il tuo telefono Android è bloccato, se accetti tramite le impostazioni e puoi anche attivare la visualizzazione delle risposte alle domande personali.

Assistente Google è anche disponibile su iPhone , anche se ci sono alcune restrizioni.

App Google Maps

L'Assistente Google può aiutarti a navigare in Google Maps, sia su dispositivi Android che iOS. Con la tua voce, puoi condividere il tuo orario di arrivo stimato con amici e familiari, rispondere a SMS, riprodurre musica e podcast, cercare luoghi lungo il percorso o aggiungere una nuova fermata, tutto in Google Maps.

L'Assistente Google può anche punteggiare automaticamente il tuo messaggio (su telefoni Android e iOS) e rileggere e rispondere a tutte le tue notifiche (solo Android).

Assistant funziona con molte app di messaggistica e SMS popolari, tra cui: WhatsApp, Messenger, Viber, Telegram, Messaggi Android e altro. Durante la guida, l'Assistente Google può calcolare automaticamente il tuo orario di arrivo stimato da Google Maps e può inviarlo anche agli amici, se hai un dispositivo Android.

Dì solo 'Hey Google, portami a casa' per aprire Google Maps e iniziare.

Dispositivi Google Nest

Gli altoparlanti di Google Nest sono il diretto concorrente dell'azienda per Amazon Echo. Nest Audio è un altoparlante compatibile con Chromecast che funge da assistente vocale. È il primo punto di riferimento per l'Assistente Google in casa ed è un ecosistema in espansione. Attualmente ci sono cinque dispositivi disponibili nel portafoglio di altoparlanti Nest, tra cui Nest Audio, Google Home Max, Nest Mini, la seconda generazione Nest Hub , Nest Hub Max.

Puoi chiedere ai dispositivi Google Nest di fare tutto ciò che chiederesti all'assistente di fare sui telefoni Android, ma lo spostamento in casa mette davvero l'accento su altri servizi e funzioni, come il controllo della casa intelligente, la compatibilità con Chromecast per inviare film alla TV, e molto altro ancora.

Leggi il nostro Suggerimenti e trucchi per Google Nest per ottenere il massimo dall'Assistente Google sul tuo dispositivo Google Nest.

indossare OS

Google Assistant è disponibile anche sui dispositivi indossabili con Wear OS. Utilizzando le parole di attivazione, potrai chiedere all'assistente di eseguire una serie di attività dall'orologio, come spegnere il riscaldamento o rispondere a un messaggio.

TV Android

Android TV offre anche Google Assistant su diversi dispositivi. Sony offre Android TV su tutti i suoi modelli, ad esempio. C'è un'altra dimensione qui: le TV Sony non solo eseguono Android TV, ma sono anche compatibili con Google Nest e Amazon Alexa, il che significa che puoi controllare la tua TV parlando con il tuo altoparlante, così come controllare le luci parlando con la tua TV.

I set-top box come Nvidia Shield TV supportano anche Google Assistant e l'elenco dei più diffusi dispositivi multimediali e di intrattenimento che supportano Assistant è in continua espansione, con anche i televisori Samsung nel mix, così come la famiglia di ricevitori Hopper di DISH. Con l'Assistente Google integrato, puoi usare la tua voce per accendere la TV, cambiare volume e canale e passare da un ingresso all'altro.

I partner con dispositivi Android TV e Google Assistant includono Sony, Hisense, Philips, TCL, Skyworth, Xiaomi, Haier, Changhong, JVC e Toshiba.

Che cos

Cuffie e auricolari

C'è il supporto per Google Assistant anche in molte cuffie wireless, incluse le Bose QuietComfort 35 II e quelle di Google Pixel Buds , così come modelli di marchi come Harman, JBL, Sony e altri.

Con questo tipo di integrazione, puoi accedere all'assistente AI senza aprire il telefono: di solito basta premere un pulsante e iniziare a parlare con l'Assistente Google.

Che cos

Display intelligenti di Google

La corsa per essere ovunque nella tua casa è iniziata, con Google che ha la sua versione dell'Echo Show in Nest Hub, Nest Hub di seconda generazione e Nest Hub Max.

Gli smart display che offrono Google Assistant includono anche aziende come JBL, Lenovo e LG. Il Display intelligente Lenovo è disponibile con schermo da 7 pollici, 8 pollici e 10,1 pollici.

Il JBL Link View, nel frattempo, ha una coppia di altoparlanti da 10 W e un touchscreen da 8 pollici.

Macchine

Google Assistant è disponibile per auto che supportano Android Auto , sebbene ci siano anche unità principali aftermarket.

curiosità domande e risposte

L'Anker Roav Bolt e il JBL Link Drive, ad esempio, si collegano a qualsiasi presa dell'auto, in modo da poter collegare il telefono allo stereo dell'auto tramite Bluetooth o AUX. Una volta collegati gli accessori, puoi utilizzare Assistant in vivavoce, con supporto hotword.

Che cos

Dispositivi ed elettrodomestici per la casa intelligente

Come accennato, molti dispositivi connessi sono compatibili con Google Assistant, dalle lampadine ai frigoriferi e tutto il resto. Assistant funziona con oltre 1000 marchi di domotica e più di 10.000 dispositivi.

C'è un elenco completo di Partner dell'Assistente Google qui , ma ecco una carrellata di alcuni degli importanti dispositivi compatibili:

  • Canarino
  • Alveare
  • Honeywell
  • Ikea
  • Io Robot
  • Elettrodomestici LG
  • Logitech
  • Nido
  • Netatmo
  • Osram
  • Philips Hue
  • Squillo
  • Samsung SmartThings
  • Tado
  • TP-Link
  • WeMo
  • idromassaggio

Questi dispositivi possono essere controllati da Google Assistant, il che significa che puoi accendere e spegnere luci e interruttori. Puoi cambiare il riscaldamento o ricevere un avviso che la pulizia è terminata o che un ciclo di lavaggio è terminato.

Assistente Google è anche compatibile con IFTTT , così si possono creare ricette personalizzate. Come abbiamo detto prima, non è nemmeno necessario parlare con Google Home; puoi utilizzare l'assistente sul telefono per interagire.

Che cos'è Google Assistant Connect?

Google Assistant Connect è una piattaforma che i produttori di dispositivi possono utilizzare per portare l'Assistente Google nei dispositivi in ​​modo più semplice ed economico. Per i consumatori, ciò significa che presto dovrebbero essere disponibili diversi tipi di dispositivi intelligenti.

Ad esempio, Google ha affermato che un partner potrebbe creare un display e-ink che proietta il meteo o il tuo calendario, mentre utilizza Assistant Connect per fornire contenuti dal tuo altoparlante intelligente collegato.

L'Assistente Google gestirà il cosiddetto 'calcolo di ordine superiore': sapere cosa c'è sul calendario, controllare gli aggiornamenti, ecc.

Come faccio a sapere se il mio telefono ha l'Assistente Google?

Per verificare se il tuo telefono dispone dell'Assistente Google, di' 'OK Google' o tieni premuto il pulsante Home. Questo è il punto di partenza per l'assistente, dopodiché puoi digitare o parlare e fare in modo che l'assistente risponda. Di solito, durante la configurazione di un Android, ti verrà chiesto di configurare Assistant.

Che cos

Assistente Google contro Amazon Alexa

Questa è sempre la grande domanda: quale è meglio: Assistant o Amazon Alexa?

Entrambe queste piattaforme si scontrano, offrendo dispositivi simili e funzioni simili. Le ambizioni sono generalmente le stesse, essere un assistente personale cross-device. Google ha un evidente vantaggio quando si tratta di Android: sa chi sei, cosa cerchi, i tuoi amici, le abitudini di navigazione, il contenuto del tuo calendario e dove vai, tutto grazie al tipo di dati che vivono in Android.

Alexa, d'altra parte, sa cosa acquisti su Amazon.

come accendere iphone xr

Ma quel vantaggio di Android si estende ulteriormente. È integrato nel sistema operativo di molti telefoni (non utenti iPhone), quindi hai Google Assistant sempre con te. Amazon Alexa ha l'app per smartphone, ma non è così integrata nei telefoni.

L'Assistente Google si sente a casa su un telefono, con accesso a più funzioni sul telefono, come l'avvio di app. Google ha anche il supporto per le hotword sui telefoni, mentre il supporto per le hotword di Alexa sui telefoni è limitato ad alcuni dispositivi HTC e Huawei e ai tablet Fire di Amazon.

Quando si tratta di supporto, Alexa ha la sensazione di avere più partnership e hardware.

Ma Google è più intelligente nell'affrontare le funzioni di base: Alexa ha bisogno di sapere quale luce accendere e spegnere, in particolare, mentre Google ti consentirà di accendere o spegnere tutto senza bisogno di impostare un gruppo o di nominare i dispositivi.

Google è anche meglio un instradamento delle informazioni, spesso fornendo risultati di ricerca migliori. Su un telefono, naturalmente, trovare l'indirizzo e la navigazione è un'abilità fondamentale. Alexa troverà indirizzi e riferirà sul traffico, ma non è esattamente come accedere alla navigazione e alle mappe reali.

Ancora una volta, il vantaggio dello smartphone offre a Google un vantaggio in questo caso.

Ma quando si tratta di attività domestiche, come riprodurre musica o lavorare con quei dispositivi compatibili, l'esperienza è molto vicina e ci sarà un certo grado di preferenza personale. Amazon ha il vantaggio con i dispositivi (c'è una maggiore varietà in Echo e nel sistema in un passo avanti, con Google che attualmente sta recuperando) e parlare con Alexa è più piacevole che parlare con Google. È un'espressione più confortevole.

  • Apple HomePod vs Google Home vs Amazon Echo: qual è la differenza?

Articoli Interessanti